IL VERDONE E’ SERVITO

Verdone
Olio EVO Verdone

Come ogni stagione, nel frantoio Gentili di Farnese, il Verdone è il primo olio prodotto. Già il nome di questo prezioso prodotto, offre utili indicazioni sull’olio che si ottiene dalla prima varietà di olive lavorate, pre-invaiatura, quindi ancora verdi che danno al prodotto il caratteristico colore verde acceso (non a caso chiamato Verdone). E’ considerata la punta di diamante dell’intera produzione di olio Gentili e i motivi che lo portano ad essere considerato come il principe nel frantoio sono essenzialmente due: si ottiene dalla monocultivar caninese ed è il primo olio ad essere lavorato. Come infatti ricorda Romolo, patron del frantoio Gentili, il nostro Verdone viene prodotto esclusivamente dietro spremitura di cultivar Caninese, varietà autoctona e rappresentativa del territorio dell’Alta Tuscia laziale. Una tipologia di oliva particolare, generalmente conosciuta ed apprezzata per il suo carattere forte e deciso e dai profumi intensi che, seppur utilizzata da Romolo per produrre buona parte delle sue varietà di olio, nel Verdone, riesce ad esprimere tutte le sue potenzialità gustative ed organolettiche. E’ appunto chiamato Verdone, così come accennato sopra, per la scelta di una raccolta prematura delle olive che avviene nel mese di ottobre (sono infatti le prime olive che entrano in frantoio) e che si presenta nel prodotto finito di un intenso e acceso colore verde. Verdone1Abbiamo raggiunto Romolo nel suo frantoio di Farnese, per avere alcune anticipazioni proprio su questo prodotto che da circa una settimana è a disposizione di tutti i clienti. -La campagna di produzione del 2022 è iniziata il 10 di ottobre, – ci spiega Romolo – ed è partita con le olive di proprietà dell’azienda Gentili, così come avviene in ogni stagione per provare i macchinari che dopo un anno potrebbero presentare piccoli problemi, fortunatamente quest’anno non si sono verificati, e garantire così a tutti gli olivicoltori che verranno a frangere le loro olive in frantoio, i più alti standard di efficienza e qualità del prodotto lavorato.- Può darci delle anticipazioni sulla qualità del Verdone prodotto? – Per questa stagione possiamo parlare di una buona qualità del primo prodotto lavorato, la mosca fortunatamente non è stata presente sulla maggior parte delle olive trasformate, quindi risultano scarse le percentuali di mosca registrate garantendo così alti livelli di qualità, ma a stupire sono state soprattutto le rese. – Si parla infatti di rese che si aggirano sul 10%, per i non addetti ai lavori significa 10 litri di olio per quintale di olive lavorate, e alla luce dei rincari su tutta la filiera, acqua, luce ecc. ecc., avere buone rese infonde speranza e ottimismo tra gli olivicoltori che portano a frangere le proprie olive in frantoio. Lo scorso anno le prime rese si aggiravano sul 6/7%, tanto per capirsi. Per quanto riguarda il prodotto in sé invece, si parla di un olio dal colore verde intenso, dato dalle schiette e verdissime olive raccolte, al gusto invece si riconoscono bene l’amaro ed il piccante, molto intensi con un fruttato meno marcato e più delicato, quindi si rispettano perfettamente le caratteristiche tipiche di questo prodotto. Romolo può azzardare anche delle previsioni sulle altre e future produzioni del vostro olio? – Si prospetta una buona stagione anche per le altre tipologie di olio, sia in termini di qualità che di quantità, almeno questo è quanto è emerso dal confronto con gli altri olivicoltori locali. Possiamo quindi garantire che l’olio sarà di altissima qualità e anche in quantità, per poter soddisfare tutte le richieste dei nostri clienti. –

Hai mai assaggiato il nostro olio? Se ancora non sai quale acquistare prova i nostri oli nel formato da 100ml prima di ordinare il tuo preferito!

Paghi solamente le spese di spedizione!

Apri Chat
Bisogno di assistenza?
Salve,

come posso aiutarla?